PRIMO POSTO IN PIEMONTE AL PREMIO FALCONE

Grande soddisfazione e molte emozioni per gli studenti dell’Istituto “Erminio Maggia” di Stresa che hanno partecipato in prima linea alle celebrazioni in ricordo dei magistrati Falcone e Borsellino. I ragazzi hanno avuto questa possibilità perché hanno vinto il primo premio regionale del concorso “Follow the money. Da Giovanni Falcone alla Convenzione ONU di Palermo contro la criminalità organizzata transnazionale” (primo premio in Piemonte nella sezione scuole secondarie superiori).

Una delegazione di studenti e docenti è partita a bordo della Nave della Legalità da Civitavecchia il 22 maggio alla volta di Palermo per prendere parte agli eventi di commemorazione delle vittime delle stragi di Capaci, in cui morì Giovanni Falcone insieme con la sua scorta, e di via D’Amelio, in cui persero la vita Paolo Borsellino e i suoi agenti. Un’altra delegazione si è recata a Torino il 23 maggio per le premiazioni regionali durante l’evento “Palermo Chiama Italia” al Cinema Massimo: una conferenza alla presenza di numerose autorità durante la quale i ragazzi del Maggia hanno raccontato il senso del progetto che hanno presentato.

La classe prima dell’indirizzo Tecnico turistico si è aggiudicata il primo posto con un video intitolato “WE FOLLOW Giovanni”, che illustra in maniera sintetica e visiva il pensiero del magistrato riguardo alla lotta alla criminalità organizzata, passando per l'analisi di alcune tematiche della Convenzione ONU. La scuola è stata premiata a livello regionale anche per gli altri due progetti presentati: il racconto “La forza dei miei ultimi passi” sull'ultima giornata vissuta da Giovanni Falcone, scritto dalla classe terza Tecnico turistico e classificatosi terzo a livello regionale, e la canzone "Sognare un mondo nuovo", scritta ed eseguita dalla seconda A indirizzo enogastronomico. I docenti che hanno seguito le tre classi sono le professoresse Enza Murania, Elisabetta Galletti e Diana Scalingi.

“Da docente del Sud, da quattro anni in servizio in Piemonte e da appena un anno referente del progetto legalità, sono orgogliosa del percorso effettuato dai miei ragazzi”, racconta la prof.ssa Murania, che insegna diritto. “Spesso i nostri alunni non hanno memoria del passato, invece i luoghi della memoria vanno coltivati e custoditi per non disperdere il sacrificio di quanti hanno lavorato per rendere il mondo migliore”. Entusiasmo e commozione anche da parte degli studenti. Giulia Bricchi è una delle alunne della delegazione inviata a Palermo: “La nostra professoressa ci ha detto che Giovanni Falcone e sua moglie Francesca, avevano scelto di non avere figli. Mi dispiace dire che non l’abbiamo accontentato, la sua famiglia ormai conta milioni di persone. Le sue idee sono qui”.

Scarica SCARICA L'ELABORATO "LA FORZA DEI MIEI ULTIMI PASSI"

Scarica ASCOLTA L'AUDIO "SOGNARE UN NUOVO MONDO"

  • Albo pretorio d'Istituto
  • Albo RSU - Comunicazioni sindacali
  • Consulta i bandi nell'Albo Pretorio
  • Open days Istituto Alberghiero Maggia
  • Scuole VCO
  • Sito web del Comitato Gentori
  • Progetto Interreg - Vai al sito
  • Albo pretorio d'Istituto
  • Albo RSU - Comunicazioni sindacali
  • Scuole VCO

Area Genitori

Consultazione voti allievi, assenze, comunicazioni scuola-famiglia...

Accedi

Area Docenti

Link a Valutaweb, al Caffè del Maggia, download moduli, circolari...

Accedi

Dove siamo