CIAO ANGELO...

Per quelli che non hanno conosciuto Angelo Petrulli ricordo che è stato il fondatore, insieme a Marco Ferraris, e poi presidente dell’importante gruppo di sportivi disabili chiamato GSH Sempione ’82.

Da quell’anno, iniziato con nemmeno una decina di atleti, ad ora che ne conta più di un centinaio, i successi in varie discipline sono stati molteplici, sia in campo nazionale che internazionale.

Forse però, ciò che premeva di più ad Angelo era aiutare i suoi atleti, soprattutto quelli più giovani, a trovare e ri-trovare la propria fiducia attraverso l’arricchimento della socializzazione sia in ambito sportivo ma anche nella vita quotidiana.

Una parte delle esperienze che Angelo voleva fortemente per i suoi ragazzi era quella dell’incontro con le scuole del territorio.

Anche noi del “Maggia” da circa una decina d’anni abbiamo l’appuntamento fisso con il loro gruppo e so quanto quelle ore passate insieme hanno aiutato i giovani disabili Emanuele, Mario, Deborah, Nicolas ed altri a migliorarsi e ad accrescere la loro autostima. Angelo esortava, spronava, sollecitava e spingeva i propri ragazzi nelle difficoltà ma voleva anche che ognuno di loro si conquistasse il proprio nuovo limite. Così, proprio come fanno i virtuosi papà davanti ai propri figli in crescita.

Anch’io ho capito quante opportunità Angelo ha dato a me e a tutti i nostri studenti per diventare poco alla volta un po’ più sensibili, un po’ più attenti, un po’ più grandi. Poco alla volta, ma sempre di più.

Adesso se chiudo gli occhi lo vedo scherzare con il simpaticissimo Mario; lo vedo arrabbiarsi per un passaggio sbagliato o lo vedo durante una partita dimostrativa fermarsi a rispondere ad una telefonata per risolvere qualche problema burocratico a cui ormai era abituato.

A volte non mi capacitavo di come potesse parlare in maniera così pacata riguardo alle storture delle barriere architettoniche ancora molto presenti da noi. Ma ricordo anche il perdono e non la rassegnazione, nei riguardi dei cosiddetti normodotati che spesso occupano con le auto gli spazi dedicati ai disabili. A loro. A lui.

Pare incredibile ma, dopo oltre quarant’anni di sedia a rotelle, s’infastidiva di più a volte nel perdere una partitella a scuola!

Leggo ancora uno degli ultimi sms che mi ha scritto dopo che, con grande soddisfazione di entrambi e grazie ad una colletta dei nostri studenti, siamo riusciti a consegnare le stampelle al bisognoso Nicolas: “Grazie, mi hanno raccontato tutto: siete stati favolosi! Il video che mi avete inviato che emozione! Per il 21 tranquillo ho già parlato: tutto a posto.”

Tranquillo? Mmmhmm. Tutto a posto? Non credo. Però tu si che sei stato favoloso.

Il nostro abbraccio è per te.

      

      

        

  • Albo pretorio d'Istituto
  • Albo RSU - Comunicazioni sindacali
  • Consulta i bandi nell'Albo Pretorio
  • Open days Istituto Alberghiero Maggia
  • Scuole VCO
  • Iscrizioni Istituto Alberghiero Maggia Stresa
  • Sito web del Comitato Gentori
  • Progetto Interreg - Vai al sito
  • Albo pretorio d'Istituto
  • Albo RSU - Comunicazioni sindacali

Area Genitori

Consultazione voti allievi, assenze, comunicazioni scuola-famiglia...

Accedi

Area Docenti

Link a Valutaweb, al Caffè del Maggia, download moduli, circolari...

Accedi